Select Page

Scozia 2010

DIARIO

Scozia - Highland

Scozia – Highland

Scozia 2010

Innanzi tutto abbiamo capito che 15 giorni per visitare la Scozia sono pochi. Anche se il territorio non è così grande la sua conformazione complessa, le decine di isole imperdibili, le strade a corsia unica che consentono la media dei 30 km orari fanno sì che due settimane sono decisamente un limite, ci sono state strette.

Strette ma entusiasmanti. L’ìncredibile varietà e bellezza dei paesaggi scozzesi ci hanno sorpreso al di là delle pur ottime aspettative. Senza quasi soluzione di continuità in Scozia si passa dalla costa oceanica sabbiosa, alle scogliere, ai boschi di conifere, alle cime rocciose, ai laghi in quota, ai laghi circondati dal verde e talmente grandi da sembrare piccoli mari. Spesso si perde la percezione se l’acqua accanto alla quale si sta transitando sia salata acqua marina o dolce acqua di lago. Le coste sono talmente frastagliate, ferite da centinaia di insenature, lagune, lembi di mare che si insinuano tra le montagne o laghi che si aprono nel mare da far perdere l’orientamento.

Percorrendo le lunghe, solitarie e tortuose strade scozzesi si rimane meravigliati e senza fiato ad ogni curva, ad ogni altura che si apre inaspettata su valli immense e disabitate.

La percezione dell’orizzonte in questa terra è molto diverso rispetto alla nostra visione abituale: spesso non se ne vede il confine.

Scozia - traghetti per le isole

Scozia – traghetti per le isole

In queste due lunghe, brevi, settimane abbiamo percorso oltre 4000 chilometri senza stancarci mai.

Le isole: Arran, Islay, Jura, Sky, Mull, North – South Uist – Benbecula – Barra nelle Ebridi Esterne, la meravigliosa zona delle Highlands nel nord, laghi su laghi (Lochness compreso), Mull of Kintyre, piccole e grandi città, da Edimburgo a Inverness, da Ullapol a decine e decine di paesini dai nomi impronunciabili.

E poi gli innumerevoli castelli: da quelli meglio conservati a quelli che sono solo rovine perse in mezzo alla natura selvaggia (i più belli secondo noi)

Naturalmente pecore shetland fin sotto le ascelle, cavalli e pony allevati liberi e le surreali mucche scozzesi pelose dall’aspetto preistorico. Oltre alle foche, ai delfini, alle oche selvatiche, alle migliaia di cervi…

Non ci siamo fatti mancare naturalmente visite e pellegrinaggi vari ai templi pagani: le distillerie di whisky più famose e quotate al mondo.

Lagavulin, Talisker, Bowmore, Bunnahabhain, Jura, Caol Ila, Oban, Tobermory….     www.scotchwhisky.net

Il tempo ci ha discretamente accompagnato con molte giornate di sole che squarciava le nuvole nere. Qualche giorno di pioggia e temperature non proprio estive ci hanno comunque ricordato latitudine e longitudine.

Scozia - isole Ebridi esterne

Scozia – isole Ebridi esterne

Un viaggio che consigliamo a tutti, magari non in luglio ed agosto per motivi tattico logistici: le strade più belle sono ad una corsia con i mitici passing place dove fermarsi se si incrociano altri mezzi e con troppo traffico diventerebbero una pena, le isole si raggiungono prendendo un traghetto dopo l’altro e con il turismo estivo si rischia di rimanere a terra.

Ma se proprio non potete spostarvi se non nei mesi estivi, fatelo lo stesso: la Scozia vi ripagherà comunque regalandovi ricordi indelebili.

Per info sui ferry:  www.calmac.co.uk

 

 

ITINERARIO

map_of_scotland

16 maggio 2010 – Torino Londra Stansted aereo – auto Stansted Dumfrees per pernottamento

17 maggio 2010 – Dumfrees – Ardrossan – Brodick (Isola di Arran)

18 maggio 2010 – Brodick tour di Arran – Lockranza – Claonaigh – Kintyre – Kennacraigh – Tarbert – Port Ellen (Islay)

19 maggio 2010 – Port Ellen – tour Islay – Port Ellen

20 maggio 2010 – Port Ellen – isola di Jura – tour Islay – Tarbert

21 maggio 2010 – Tarbert – verso nord – Oban – LochNess – Glen Affric – Inverness

22 maggio 2010 – Inverness – Highlands – Tongue – Ullapol

23 maggio 2010 – Ullapol – Lock Maree – Uig (Isola di Sky)

24 maggio 2010 – Uig – Tour Ebridi esterne – Lochmadaddy . Nort Uist – South Uist – Benbecula

25 maggio 2010 – UIg – Isola di Sky (tour sud) – Great Glen – Fort William

26 maggio 2010 – Fort William- Lochaline – Tobermory – Isola di Mull

27 maggio 2010 – Tour di Mull – da Mull ad Oban

28 maggio 2010 – Oban – Trossachs national park – Edinburgo

29 maggio 2010 – Edinburgo – London Stansted

30 maggio 2010 – aereo London Stansted – Torino

A proposito dell'autore

Lascia un commento

l tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi è Aguaplano?

Aguaplano non è una agenzia di viaggi, ma piuttosto un invito a viaggiare con noi e, per voi, un aiuto a viaggiare.

Aguaplano vi aiuterà da qui in poi a scoprire percorsi editi e inediti, vi accompagnerà con info, suggerimenti, indirizzi, trucchi e suggestioni. Tutte le nostre esperienze raccolte sul campo son qui al vostro servizio. Quelle che mancano le aggiungeremo!

Archivi

Categorie

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo post con i tuoi amici!